venerdì 28 giugno 2013

I progetti mai realizzati: A Night to Roxspace

Nell'estate 2010, durante la produzione di Spca Hunter, mentre cercavo engine per la crezione di videogiochi che mi permettessero di esplorare altri generi (dopo T-REX e Muscle SAM mi ero deciso di chiudere con le avventure grafiche) scoprii OpenBor.

Questo engine creato inizialmente per dare alla luce il capitolo mai rilasciato di Streets Of Rage per poi essere reso disponibile per chiunque, è un ottimo tool per la creazione di beat'em up.

Io adoro i beat'em up, tutti adorano i beat'em up (Cadillacs and Dinosaurus, Capitan Kommando, The Ninja Warriors, Final Fight...), così presi il collaudato trio delle meraviglie: Sminkio, Bistian e il Capitellologo e creai in un batter d'occhio il concetto di questo gioco.




Il titolo, "A Night to Roxspace", deriva dallo sketch del Saturday Night Live dove i comici Will Ferrell, Chris Kattan e Jim Carrey passano un sabato sera movimentato, il tutto diventerà poi un film molto meno brillante e senza Jim Carrey.
















Una piccola curiosità è che in Space Hunter è presente un easter egg che mostra questa scena con i protagonisti di A Night to Roxspace, nel penultimo capitolo guardando la tv nella casa sequestrata dall Vipera e dai suoi scagnozzi partirà infatti un filmato.



La trama del gioco era molto semplice, i tre discotecari fermi a fare benzina su una stazione asteroidale (se il termine non esiste ora esiste) sono testimoni del rapimento di una ragazza che viene portata via su un auto nera.
I tre inseguiranno la macchina livello dopo livello fino a scoprire il movente dei rapitori.



Sminkio aveva le stesse sprite di Wastedmania, il Capitellologo quelle di The Path of the Pumpkin, mentre Bistian aveva animazioni inedite tra cui la camminata alla Donkey Kong.

Il gioco venne abbandonato a causa di problemi con il sistema di palette di OpenBor che sballava tutti i colori delle immagini durante l'importazione.

Ecco un test del primo livello (il benzinaio)



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti devono essere approvati.